Wall Street: in crescita Ibm, Coca Cola e Harley Davidson

Wall Street ha chiuso positivamente. Il Dow Jones Industrial Average ha mostrato un progresso dell’1,63% , mentre il Nasdaq Composite del 2,22%. Le piazze azionarie americane sono state sostenute dalle cifre macroeconomiche positive sul comparto immobiliare statunitense, la diminuzione delle tensioni sulla crisi finanziaria del Vecchio Continente e alcune brillanti trimestrali pubblicate. Dalla National Association of Realtors si è appreso che i nuovi cantieri residenziali ammontano, nel mese di giugno, a 629 mila unità. Questo dato supera le attese degli analisti che prevedevano un valore pari a 575 mila unità. Le licenze edilizie hanno registrato un incremento di 624 mila unità . Le imprese americane operano ora meglio perché è diminuita la paura sulla crisi debitoria del Vecchio Continente. Ciò è confermato dalla grande diminuzione degli spread fra i bond decennali dei paesi periferici e quelli tedeschi (307 bps per l’Italia, 347 bps per la Spagna, 1040 bps per il Portogallo). Da sottolineare che IBM (+5,66%) che ha conseguito ricavi per 26,7 mld di dollari, in crescita del 12% rispetto al fatturato registrato nello stesso periodo dello scorso . L’utile netto e’ salito a 3,7 mld di dollari (3 dollari per azione), in crescita dell’8% rispetto al profitto del 2T . Bene anche Coca Cola e Harley Davidson.


Comments

comments