Archivio tag: planimetria catastale

La planimetria catastale al momento del rogito

Quando si firma il contratto per la vendita di un immobile, è importante verificare la correttezza della planimetria catastale. Dal 2010, infatti, è impossibile acquistare casa se l’immobile si presenta “diverso” rispetto alla planimetria catastale online consultabile sul sito del Catasto.

Il documento deve essere inserito insieme al rogito e il compito di tenere tutte le carte in regola spetta al venditore. Questi avrà una multa meno salata per il suo ravvedimento e potrà consegnare la planimetria catastale prima della registrazione del rogito. Una volta firmato il contratto, l’onere dell’aggiornamento della planimetria catastale passa al nuovo proprietario, che paga le sanzioni per intero.

Il nuovo proprietario può difendersi in diversi modi. Un contratto firmato con una planimetria catastale sbagliata può consentire lo scioglimento stesso dell’accordo, anche se il nuovo proprietario dovrà dimostrare che la planimetria catastale era già non idonea al momento della firma del contratto e che l’ex proprietario è stato negligente in merito in sede giudiziaria.

Un’alternativa è far dichiarare per iscritto nel rogito al venditore che la planimetria catastale è conforme alle disposizioni di legge e che, qualora un controllo dimostrasse il contrario, questi si impegna ad aggiornare la planimetria catastale a sue spese. Meglio non fidarsi della parola, ma passare tutto per iscritto, in modo da avere una prova nel caso in cui ci si rivolga alle sedi opportune.

Se la planimetria catastale non è conforme all’immobile, anche il notaio che certifica il rogito e l’agente immobiliare hanno le proprie responsabilità: entrambi sono tenuti a verificare i documenti prima della registrazione, sia per dare la propria autenticazione, sia per essere effettivamente un tramite tra venditore e acquirente.

Per verificare la correttezza della planimetria catastale prima dell’acquisto, basterà rivolgersi a un professionista del settore, che saprà valutare se i documenti a disposizione corrispondono all’immobile tramite un semplice sopralluogo. L’aggiornamento della planimetria catastale resta un costo importante, ma necessario per evitare sanzioni e problemi ai consumatori.

In casi di compravendita immobiliare, la planimetria catastale diventa poi importante per successive consultazioni online del Catasto, quindi è necessario prestare molta attenzione a quello che sembra in apparenza solo un dettaglio.